Mousse di patate al forno con funghi

mousse di patate con funghi

Questo è stato il contorno che ho proposto a Natale in parte al polpettone.

L’idea, devo essere sincera, l’ho presa dal blog di Mysia.

Come ho visto quelle patate mi si e’ accesa la lampadina e mi son prefissata di farle a Natale.

Ho cambiato qualcosina, i funghi sono chiodini e sono cucinati normalmente e nell’impasto ho omesso il burro optando per un po’ di besciamella avanzata.

Ecco qua, Mousse di patate al forno con funghi:

Mousse di patate al forno con funghi
 
Preparazione
Cottura
Tempo totale
 
Mousse di patate al forno con funghi, contorno veloce che piace a tutti, anche a chi non piacciono i funghi, basta non metterli.
Autore:
Ricetta: contorno
Cucina: Italiana
Serves: 6
Ingredienti
  • 400 g di patate
  • 40 g di formaggio grattugiato
  • 1 uovo
  • 4 cucchiai di besciamella
  • prezzemolo q.b.
  • sale q.b.
  • olio evo q.b.
  • per i funghi trifolati
  • 50 g di funghi chiodini o porcini
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 scalogno
  • prezzemolo q.b.
  • vino bianco q.b.
  • sale q.b.
  • olio evo q.b.
Preparazione
  1. Lessare le patate in abbondante acqua per una trentina di minuti lasciandole con la buccia
Nel frattempo cuocere i funghi :
  1. affettare lo scalogno e rosolarlo con lo spicchio di aglio e lo scalogno affettato
  2. versare i funghi (se sono secchi metterli in ammollo un paio d'ore in precedenza)
  3. salare e cospargere di prezzemolo. Cuocerli una mezz'oretta sfumando con vino bianco.
  4. Lasciarli riposare.
Mousse
  1. Prendere le patate cotte in precedenza, pelarle e passarle nello schiacciapatate, salare e aggiungere l'uovo, il formaggio la besciamella e il prezzemolo.
  2. Amalgamare bene e ammorbidire l'impasto con un filo di olio.
Il piatto:
  1. Versare il composto in una sac a poche con bocchetta a stella e formare dei nidi su placca da forno foderata con carta.
  2. Adagiarvi al centro i funghi e spolverare di formaggio.
  3. Cuocere in forno per 20-30 minuti a 180°C, fino a che si arrossano per bene.
  4. Servire ben calde

 

A noi è piaciuta moltissimo! baci baci

mousse di patate con funghi crude mousse di patate con funghi mousse di patate con funghi da sopra mousse di patate con funghi particolare

Cavolini di Bruxelles impanati al forno

cavolini di bruxellese impanati prospettiva

Cavolini cavolini, quando li cuocete sono cavolini: tappate il naso e aprite la  finestraaaaa!!!! Diciamo che a non tutti piacciono ma io e mio marito mangiamo quasi tutte le verdure esistenti al mondo compresi questi, fatti così poi: cavolini di Bruxelles impanati al forno.

Questa ricetta e’ stata una piccola ispirazione, non vi dico che l’ho fatto per far mangiare i cavolini alla mia bimba perche’ tanto non ci provo nemmeno! Sarebbe troppo una pretesa, Infatti non li ha nemmeno assaggiati poverina…ahahhaha:):)

Comunque, a chi piacciono, cosi’ sono veramente buoni. Li abbiamo spazzolati, la prossima volta compro una confezione per ciascuno! tanto fanno solo bene! Voila’ cavolini di Bruxelles impanati al forno:

Cavolini di Bruxelles impanati al forno
 
Preparazione
Cottura
Tempo totale
 
Cavolini di Bruxelles impanati al forno, un metodo alternativo per cucinare in modo goloso i cavolini di bruxelles
Autore:
Ricetta: contorno
Cucina: Italiana
Serves: 2
Ingredienti
  • una confezione di cavolini di bruxelles
  • sale q.b.
  • pan grattato q.b.
  • 1 cucchiaio di formaggio grattugiato
  • prezzemolo q.b.
  • olio evo q.b.
Preparazione
  1. Lavare e pulire i cavolini, cioe' togliere le prime foglioline esterne
  2. Sbollentarli per una mezz'oretta in acqua salata
  3. Scolarli e lasciarli raffreddare
  4. In una ciotola unire il pangrattato, il formaggio grattugiato il prezzemolo e un po' di olio.
  5. Impanare ogni singolo cavolino
  6. Ungere una teglia e disporli uno a uno, irrorarli ancora con un goccio di olio e farli giungere a doratura per circa 20 minuti a 180°C

 

Alla prossima!

cavolini di bruxellese impanati prospettiva cavolini di bruxellese impanati macro cavolini di bruxellese impanati in formazione

Cucinare i funghi chiodini

polenta con funghi chiodini

Li conoscete i funghi chiodini?? L’altro giorno mi sono stati gentilmente donati.

Li ho cucinati semplicemente, ma con una piccola accortezza: li ho cotti 5 minuti con la cipolla  e l’aglio, poi li ho scolati per poi ricominciare di nuovo a cuocerli.

E’ un metodo che mi ha insegnato mio zio.

Montanaro e fungaiolo specialista mi ha spiegato che i chiodini sono considerati un po’ tossici, cosi’ facendo vengono per cosi’ dire depurati. Inoltre, se li congelate, quando li utilizzerete e li farete cuocere fatelo quando i funghi sono ancora congelati.

Sapete, i funghi sono buonissimi , ma bisogna un po’ stare attenti.

Comunque stanno tanto bene con la polenta!!!! ecco qua:

5.0 from 1 reviews
Cucinare i funghi chiodini
 
Preparazione
Cottura
Tempo totale
 
Cucinare i funghi chiodini
Autore:
Ricetta: contorno
Cucina: Italiana
Serves: 4
Ingredienti
  • 150 g di funghi chiodini
  • 1 cipolla
  • 1 spicchio di aglio
  • prezzemolo q.b.
  • vino bianco q.b.
  • sale q.b.
Preparazione
  1. Prendete i chiodini, asportate il terriccio e lavateli molto accuratamente sotto l'acqua fresca piu' volte.
  2. In una pentola mettere l'olio e rosolare mezza cipolla con l'aglio.
  3. Cuocerevi per 5 minuti i chiodini, poi togliere dal fuoco e scolarli.
  4. Ora tagliare l'altra meta' della cipolla, ungere di nuovo la pentola con l'olio, unire l'aglio e far soffriggere il tutto.
  5. Ributtare i funghi, salarli, spolverare di prezzemolo e farli cuocere per una mezz'ora sfumando con vino bianco.

 

Buona giornata a tutti!

polenta con funghi chiodini funghi chiodini polenta

Patate gratinate al pecorino

patate gratinate con pecorino ravvicinate

Le patate gratinate al pecorino sono un’alternativa alle solite patate al forno e spariscono che è una meraviglia. Come si dice: “vanno via come il pane”

5.0 from 2 reviews
Patate gratinate al pecorino, in padella
 
Preparazione
Cottura
Tempo totale
 
Patate gratinate al pecorino, in padella.
Autore:
Ricetta: contorno
Cucina: Italiana
Serves: 4
Ingredienti
  • 8 patate di media misura
  • olio evo q.b.
  • sale q.b.
  • brodo vegetale q.b.
  • 80g di pecorino grattugiato
Preparazione
  1. Tagliare a fette le patate
  2. Cuocerle in padella con un filo di olio per mezz'ora sfumandole con brodo vegetale.
  3. Aggiustare di sale.
  4. Verso fine cottura spolverare con meta' del pecorino e cuocere per 5 minuti a fiamma leggermente piu' alta, rigirarle e spolverarle con il restante formaggio.Farle arrossare bene per un paio di minuti.
  5. Spegnere e servire ben calde!!!

 

Dato che vorrei economizzare, cerco di fare tante cose in padella anche se non e’ facile perche’ vengo attirata da ricette al forno, d’altronde è anche un modo di cucinare, a mio avviso, salutare.

Sono strepitose! Bye bye !

patate gratinate con pecorino ravvicinatepatate gratinate con pecorinopatate gratinate con pecorino particolare

Cavolfiore gratinato al forno

cavolfiore gratinato al forno

Ciao a tutti. Stasera vi propongo un bel piattino di quelli che mi mangerei fino a esaurimento teglia: cavolfiore gratinato al forno. Lo uso spesso come contorno per la carne

4.8 from 4 reviews
Cavolfiore gratinato al forno
 
Preparazione
Cottura
Tempo totale
 
Cavolfiore gratinato al forno un buon contorno di verdura che accompagna bene la carne.
Autore:
Ricetta: Contorno
Cucina: Italiana
Ingredienti
  • 1 cavolfiore
  • olio evo
  • formaggio grattugiato
  • pane grattato
  • prezzemolo q.b.
  • olio evo
  • sale q.b.
Preparazione
  1. Togliere le foglie dure e grosse esterne del cavolfiore.
  2. Tagliarlo a tocchetti e lavarlo
  3. Sbollentarlo per 15 minuti in acqua salata
  4. Scolarlo e disporlo in una teglia da forno precedentemente oleata.
  5. Aggiustarlo di sale.
  6. Cospagere la superficie con prezzemolo, formaggio e pangrattato
  7. Cuocere in forno per 15-20 minuti a 180°C fino a doratura della superficie

 

Questo sara’ un piatto che non piacera’ a molti, il cavolfiore e’ una verdura un po’ forte, ma vi assicuro che cosi’ acquista valore.

Ovviamente non possiamo pretendere che se lo mangino i bambini .

Per renderlo piu’ gustoso potete anche condirlo con un po’ di besciamella se vi avanza…

Spero vi soddisfi, ora vi saluto, buona notte a tutti!

cavolfiore gratinato al forno dall alto cavolfiore gratinato al forno da vicinocavolfiore gratinato al forno

Melanzane fritte

melanzane fritte da vicino

Il post di oggi è dedicato a chi non e’ a dieta, o meglio a chi ogni tanto uno sgarro se lo concede! Ebbene si, la voglia me la sono tolta stavolta: chi non ha mai mangiato le melanzane fritte?!!

Diciamo che  le ho fatte in maniera classica, l’unica cosa è che  non le ho buttate letteralmente nell’olio, l’ho utilizzato olio  basta per poterle dorare di modo che risultassero almeno un poco piu’ leggere.

Speravo che anche la piccola, magari scambiandole per una bistecca impanata le avrebbe mangiate, invece il suo palato fine e scaltro, ahime’, le ha riconosciute.

Vi sembrera’ una ricetta banale, ma vi assicuro il piatto verrà divorato!

Ecco qua il procedimento:

5.0 from 3 reviews
Melanzane fritte
 
Preparazione
Cottura
Tempo totale
 
Piatto fritto mi ci ficco, melanzane fritte
Autore:
Ricetta: Secondo piatto
Cucina: Italiana
Ingredienti
  • 1 grossa melanzana tonda
  • 2 uova
  • pan grattato q.b.
  • olio di oliva q.b.
  • sale fino q.b.
Preparazione
  1. Lavare bene la melanzana, tagliarla a fette tonde e distribuire le fette su un piatto.
  2. Cospargerle di sale e farle riposare circa mezzora per perdere l'acqua.
  3. Strizzarle schiacciandole un po' con il palmo della mano aperto e passarle nell'uovo e poi nel pan grattato.
  4. Scaldare bene l'olio leggermente abbondante in una padella antiaderente e friggere le melanzane su tutti e due i lati.
  5. Appena dorate toglierle e porle su carta assorbente.
  6. Salare e gustarsele!

 

melanzane fritte
melanzane fritte
melanzane fritte da vicino
melanzane fritte da vicino

Caponata a modo mio!

caponata a modo mio in vaso

Eccoci ancora qua, sempre in provincia di Bergamo, da qua non mi schiodo.

Quella che vi presento oggi è una ricetta che mi aveva suggerito un’amica molto tempo fa…

Si tratta della caponata fatta in forno.

Siciliane non odiatemi pero’ ho storpiato un po’ la ricetta base, penso che cosi’ in forno sia piu’ leggera.

Di solito  la metto in vasetti e la surgelo.

E’ ottima magari nei mesi invernali un po’ tiepida, sostituisce il classico vasetto di verdure sott’olio, è praticissima  per una cenetta all’ultimo con formaggi e afettati.

Io la faccio cosi’:

5.0 from 4 reviews
Caponata a modo mio!
 
Preparazione
Cottura
Tempo totale
 
Caponata fatta al forno
Autore:
Ricetta: contorno
Cucina: Italiana
Ingredienti
  • 1 peperone rosso
  • 1 peperone giallo
  • 2 zucchine
  • 1 grossa melanzana
  • 2 patate medie
  • qualche oliva
  • 20 g di pinoli (io mandorle)
  • 1 cucchiaio di aceto balsamico
  • 1 spicchio di aglio
  • 200 ml di passata di pomodoro
  • olio evo
  • sale q.b.
  • prezzemolo q.b.
  • formaggio grattugiato o pecorino q.b.
  • pan grattato q.b.
Preparazione
  1. Lavare e tagliare a pezzetti tutte le verdure ( i peperoni a listarelle)
  2. Irrorare di olio una teglia e porvi lo spicchio di aglio.
  3. Riporre le verdure in teglia.
  4. Salare quanto basta e cospargere di passata.
  5. Aggiungere i pinoli pestati in mortaio o tagliuzzati (io questa volta ho utilizzato le mandorle, le ho trovate ottime!)
  6. Aggiungere le olive e il cucchiaio di aceto balsamico.
  7. Mescolare il tutto per bene.
  8. Cospargere in superficie con prezzemolo, formaggio grattugiato e pane grattato.
  9. Infornare a 180°C per 45 minuti. Se necessario ogni tanto bagnare con un po' di acqua per evitare che si secchi.
Note
Voila' un po' di Sicilia a tavola!

 

caponata a modo mio in padella
caponata a modo mio in padella

caponata a modo mio
caponata a modo mio
caponata a modo mio in vaso
caponata a modo mio in vaso