Baccelli di fave in umido – Vegan recipe

baccelli di fave in umido foto 2

Oggi una vera ricetta del recupero, non si butta via nulla!

Quanti di noi non sanno cosa cucinare, beh oggi vi diro’ che con 2 Euro o poco piu’ potete ritrovarvi con un secondo piatto salutare, gustoso, adatto ai vegani  e non.

Si tratta dei baccelli di fave, sbollentati, insaporiti con del sugo e un po’ di peperoncino per dare il tocco finale, se poi con le fave ci facciamo una bella crema da spalmare il gioco è fatto.

1Euro a persona, siete gia’ sfamati e che cenetta!

Ecco la ricetta:

Baccelli di fave in umido - vegan recipe
 
Preparazione
Cottura
Tempo totale
 
Baccelli di fava recuperati, saltati in padella con sugo di pomodoro e peperoncino...Non si butta via nulla, cibo del riciclo
Autore:
Ricetta: Secondo piatto
Cucina: italiana
Serves: 4
Ingredienti
  • 1 Kg di fave
  • un pizzico di peperoncino
  • 1 cipollotto
  • 100 ml di sugo di pomodoro
  • sale
  • olio evo q.b.
  • prezzemolo q.b.
Preparazione
  1. Sbucciare le fave, tenere da parte il legume e cucinarlo come preferite.
  2. Tenere invece i baccelli, lavarli bene,pulirli dai filamenti e tagliarli a pezzetti
  3. Sbollentarli 15-20 minuti circa in acqua salata.
  4. Scolarli.
  5. In una padella antiaderente, rosolare il cipollotto precedentemente affettato finemente con un pizzico di peperoncino.
  6. Unire le fave, il pomodoro, il prezzemolo e aggiustare di sale.
  7. Cuocerle a fuoco medio per circa 5- 10 minuti.
  8. Ottime con la crema di fave spalmata su pane senza lievito o chapati

Il sapore richiama molto quello delle taccole.

Il cibo dei poveri ora è cibo da ricchi 😉 ..Provate  e fatemi sapere.

 

baccelli di fave in umido foto 2

 

baccelli di fave in umido

Marmellata d’uva bianca e vaniglia

marmellata uva bianca

Oggi pubblico la ricetta di una marmellata che, in tema natalizio, puo’ essere utile se considerata come possibile regalo, secondo me molto apprezzato.

Io vi posto la ricetta di come piace a me, ovvero ho tolto solo i semini e lasciato le bucce perche’ a noi non danno fastidio, se non le desiderate passate l’uva nel passaverdura dopo una pirma cottura di 30 minuti.

La vaniglia si sente giusto un po’, serve semplicemente a darne il profumo.

Marmellata d'uva
 
Preparazione
Cottura
Tempo totale
 
Marmellata d'uva bianca e vaniglia, dolce e profumata ottima per la colazione
Autore:
Ricetta: Dessert
Cucina: Italiana
Ingredienti
  • 1 kg di uva bianca
  • 500 g di zucchero semolato
  • 1 bacca di vaniglia
Preparazione
  1. Lavare bene l'uva, sgranarla dagli acini, colare i semini per recuperare eventualmente un po' di succo.
  2. Mettere l'uva in una pentola, unire lo zucchero e la bacca di vaniglia.
  3. Cuocere con lo zucchero per un'oretta fino a che il composto tende a restringersi.
  4. Invasare in vasetti precedentemente sterilizzati in lavastoviglie.
  5. Far bollire i vasetti per 5 minuti e far raffreddare nella stessa acqua.

Buona Domenica!

marmellata uva bianca

marmellata uva bianca photo 2

Arrosto di tacchino con mele verdi

arrosto di tacchino con mele verdi photo 2

Ora si che stiamo andando forte! In questo periodo ho l’ispirazione! Ora ho la testolina piena di ricette da fare, sara’ perche’ e’ in arrivo il Natale.

Se poi ci aggiungiamo delle  carissime persone che mi circondano a fornirmi di ricette sfiziosissime, abbiamo fatto centro.

Arrosto di tacchino con mele verdi:

Arrosto di tacchino con mele verdi
 
Preparazione
Cottura
Tempo totale
 
Arrosto di tacchino con mele verdi, dal sapore di strudel salato
Autore:
Ricetta: Secondo piatto
Cucina: italiana
Ingredienti
  • 3 grosse fette di tacchino
  • 25 g di prosciutto cotto
  • 2 grosse fette di mortadella
  • 1 grossa carota
  • 3 mele verdi
  • olio evo
  • aromi (salvia rosmarino, alloro)
  • brodo vegetale
  • vino bianco q.b.
  • sale e pepe q.b.
  • 1 costa di sedano,1 carota, 1 cipolla
Preparazione
  1. Lavare e asciugare le fette di tacchino.
  2. Salarle e assottigliarle un poco con il batticarne.
  3. Avvicinarle sovrapponendole un po'.
  4. Al centro mettere la mortadella, il prosciutto e la carota precedentemente sbollentata.
  5. Chiudere e arrotolare.
  6. Legare l'arrosto con lo spago e inserirvi tra i fili il rosmarino, l'alloro e la salvia.
  7. Fare un trito di carota, sedano, cipolla e soffriggere un minuto con un filo di olio.
  8. A questo punto unire l'arrosto e farlo rosolare bene per circa mezz'oretta sfumando con vino bianco, rigirandolo da ambo le parti.
  9. Successivamente prendere una teglia, oleare leggermente e disporre le mele verdi tagliate a fette.
  10. In centro porre l'arrosto bagnandolo con il sughetto della rosolatura.
  11. Mettere in forno per circa 40 minuti, rigirandolo un paio di volte fino a che si arrossi ben benone tanto da formare una bella crosticina in superficie e la mela venga cotta.
  12. Servire caldo con la "salsina" di mela.

Potrebbe essere un ipotetico economico secondo da servire a Natale.

Ora vi saluto e alla prossima, fatemi sapere se vi piace!

arrosto di tacchino con mele verdi arrosto di tacchino con mele verdi photo 5 arrosto di tacchino con mele verdi photo 4 arrosto di tacchino con mele verdi photo 3 arrosto di tacchino con mele verdi photo 2

Biscotti integrali ricotta e frutti rossi

biscotti integrali ricotta frutti rossi

Hello! Cosa fate oggi di bello che e’ Domenica?

Noi i biscotti!

Come potrete notare ancora una volta farina integrale, ormai in questo blog vedrete ben poco la farina raffinata e vi assicuro che i dolci prendono un sapore rustico imperdibile.

Questa ricetta non ha grassi ed e’ molto salutare, in quanto il burro e’ stato sostituito dalla ricotta ed e’ stato aggiunto soltanto un po’ di olio, inoltre e’ presente lo zucchero di canna, il tutto arricchito dal sapore dei frutti rossi.

A voi, e’ semplicissimo:

Biscotti integrali alla ricotta frutti rossi
 
Preparazione
Cottura
Tempo totale
 
Biscotti integrali alla ricotta frutti rossi, buoni, leggeri e salutari
Autore:
Ricetta: Dolce
Cucina: italiana
Ingredienti
  • 250 g di farina integrale
  • 90 g di zucchero di canna
  • 170 g di ricotta fresca
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • 20 ml di olio evo
  • 80 g di frutti rossi essicati
Preparazione
  1. Setacciare la farina, unirvi lo zucchero e il lievito.
  2. Mescolare bene, disporla a fontana, fare il buco al centro.
  3. A questo punto unire al centro l'uovo, l'olio e la ricotta.
  4. Impastare il tutto e verso la fine inglobare i frutti rossi.
  5. Formare un impasto omogeneo.
  6. Stendere con il mattarello dell'altezza desiderata e con le formine a piacere tagliare i biscotti.
  7. Disporli su placca da forno e cuocerli a 180°C per 12-13 minuti.
  8. Quando saranno leggermente rossi, togliere dal forno, lasciar raffreddare.

Io, avendo una bimba, una parte di impasto l’ho fatta solo con ricotta, cosi’ i biscotti saranno piu’ semplici per i bimbi, mentre piu’ gustosi con l’aggiunta dei frutti rossi ;).

Buona Domenica!

biscotti integrali ricotta frutti rossi biscotti integrali ricotta frutti rossi photo 3 biscotti integrali ricotta frutti rossi photo 2

Clafoutis di mele, zenzero e limone

clafoutis di mele

E’ arrivato il tempo delle mele!

Mi incuriosiva questo dolce mai fatto, ora per la prima volta sul blog!

Ci e’ piaciuto moltissimo, soprattutto il suo retrogusto di “zenzero limonato”.

Penso proprio che lo ritroverete con altra frutta!

La dose e’ per uno stampo da 22-24 cm circa, io ho utilizzato degli stampini monoporzione, sono molto piu’ carini.

Voila’ the receipe:

Clafoutis di mele allo zenzero e limone
 
Preparazione
Cottura
Tempo totale
 
Clafoutis di mele allo zenzero e limone, un ottimo equilibrio aspro e dolce
Autore:
Ricetta: Dessert
Cucina: Italian
Ingredienti
  • 50 g di farina tipo 00
  • 100 g di zucchero di canna
  • 2 uova
  • Buccia della scorza di un limone
  • 3 mele circa
  • 250 ml di panna
  • zenzero q.b.
Preparazione
  1. Sbattere le uova con lo zucchero fino a raggiungere un composto schiumoso e ben montato.
  2. Unire la farina, la panna, la scorza di limone grattugiata e una spolverata di zenzero a piacere, secondo il gusto.
  3. Mescolare bene fino a raggiungere un composto omogeneo.
  4. Imburrare una teglia da 24cm di diametro circa e aggiungere le mele precedentemente tagliate a fette.
  5. Infornare 40 minuti a 180°C circa. Fare la prova stecchetto.

 

Buona merenda!!!! See you

clafoutis di mele clafoutis di mele foto 2 clafoutis di mele foto 3

Ricetta base per Pan di Spagna

pan di spagna

Oggi vorrei condividere con voi la torta fatta l’ultimo giorno del corso di cake design appena terminato. (mi manchera’ :().

Con altre due amiche abbiamo realizzato questa torta che rappresenta le stagioni.

Ognuna di noi a casa ha preparato un piano che poi durante la lezione e’ stato decorato.

A me e’ toccato il piano piu’ piccolino che doveva rappresentare l’inverno.

Colgo l’occasione per lasciarvi la ricetta che utilizzo di solito per fare il pan di spagna.

Visto che ognuno ne ha una e ce ne sono di svariate, io ho scelto questa che mi ha consigliato gentilmente mio cognato, molto molto bravo a fare le torte e a cucinare.

Quindi lo ringrazio perche’ mi trovo veramente bene, viene bello soffice e leggero, l’unica differenza e’ che io mi aiuto con un po’ di lievito, anche se non si dovrebbe, la ricetta originale non lo prevede, ma non guasta….

A voi :

Ricetta base per Pan di Spagna
 
Preparazione
Cottura
Tempo totale
 
Ricetta base per Pan di Spagna, ottimo impasto per morbide torte
Autore:
Ricetta: Dolce
Cucina: Italiana
Ingredienti
  • 6 uova a temperatura ambiente
  • 180 g di zucchero
  • 180 g di farina tipo 00
  • 1 bustina di lievito
Preparazione
  1. Sbattere le uova con 180 g di zucchero per circa 20 minuti con le fruste elettriche fino a che il composto risulti ben montato e bello gonfio.
  2. A questo punto unire il lievito alla farina e setacciare quest'ultima.
  3. Aggiungere al composto di uova e zucchero la farina poco alla volta, mescolando con una spatola dal basso verso l'alto facendo attenzione a non smontare il composto.
  4. Versare in una teglia imburrata e infarinata, versando il composto al centro.
  5. Cuocere a 180°C per circa 30 minuti.
  6. Per vedere se cotto fare la prova dello stuzzicadenti.

Note : Le dosi indicate sono per una tortiera da 24cm circa.

In teoria e’ semplice, ci si regola in base alle uova : per ogni uovo 30 g di farina e 30 g di zucchero e si procede con il montare per bene le uova, passaggio molto importante per la riuscita del pan di spagna.

Io, di solito, mi armo di fruste,  timer e tanta pazienza che e’ importantissima come nel cake design!

Un abbraccio a tutti e Buon weekend!

pan di spagna pan di spagna pan di spagna photo 3

Pane di avena

pane farina di avena img. 1

Cari amici…Buon Sabato!

Oggi presento la ricetta di un pane, a mio avviso, molto buono e leggero.

Come avrete capito mi sto dando alle altre farine e dopo aver fatto la crostata con la farina di aven a ho provato a fare il pane.

Non ho utilizzato farina di avena al 100%, perche’ essendo quasi totalmente priva di glutine,  sarebbe stato un insuccesso.

Abbinata a una farina “di forza” di tipo 1, ideale per la panificazione, il

Ragazzi…sto seriamente pensando di passare al lievito madre!!!!

Pane di avena
 
Preparazione
Cottura
Tempo totale
 
Pane di avena, cereale ricco di proteine, di potassio e di vitamine del gruppo B
Autore:
Ricetta: pane
Cucina: Italiana
Ingredienti
Per il poolish:
  • 100 g di farina tipo 1
  • 100 ml di acqua
  • 6 g di lievito di birra
Per l'impasto :
  • 100 g di farina tipo 1
  • 200 g di farina di avena
  • 6 g di lievito di birra
  • 120 ml di acqua
  • 20 ml di olio
  • 1 cucchiaino di sale
  • 1 cucchiaino di zucchero
Preparazione
Preparare il poolish :
  1. Sciogliere il lievito nell'acqua.
  2. Unire la farina e mescolare fino ad ottenere un composto appicicaticcio.
  3. Far lievitare per circa 3-4 ore fino al suo raddoppio.
Procedere ora ad impastare :
  1. Unire al poolish la farina cui si ha aggiunto il sale e lo zucchero.
  2. Unire successivamente l'olio e l'acqua con il lievito sciolto.
  3. Impastare fino ad ottenere un composto omogeneo.
  4. Far lievitare altre 4 ore (io tutta notte)
  5. Dare la forma desiderata.
  6. Far lievitare un'altra oretta e cuocere per i primi 20 minuti a 200°C, gli altri 20 minuti a 180°C.
  7. Tenere in forno una ciotolina di acqua durante il tempo di cottura .

 

Buona Domenica a tutti!

pane farina di avena img. 2 pane farina di avena - poolish pane farina di avena img. 1

Fiori di zucca ripieni al forno

fiori di zucca ripieni img. 2

Buongiorno a tutti!

Come va la vita?

Alle soglie dell’autunno qui si propone ancora una ricetta allegra e colorata.

Era un po’ di tempo che  non mangiavo i fiori di zucca, di solito li cucinavo in pastella, ma stavolta me li ha portati a casa mio marito dal banco del mercato, belli, freschi, che “chiedevano” di essere riempiti!

Sono cotti al forno quindi piu’ leggeri e squisiti nello stesso tempo!

Fiori di zucca ripieni al forno
 
Preparazione
Cottura
Tempo totale
 
Autore:
Ricetta: Secondo piatto
Cucina: Italiana
Serves: 3
Ingredienti
  • una decina di fiori di zucca
  • 1 mozzarella
  • 1 uovo
  • 3-4 cucchiai di purè di patate oppure una grossa patata lessa
  • 40 g di prosciutto cotto
  • sale q.b.
  • pan grattato q.b.
  • olio evo
Preparazione
  1. Togliere il picciolo ai fiori di zucca e passarli velocemente sotto l'acqua fredda.
  2. Asciugarli delicatamente.
  3. In una ciotola tritare finemente la mozzarella e il prosciutto, aggiungere un po' di pure' oppure una patata lessa schiacciata e infine l'uovo.
  4. Amalgamare bene e riempire con un cucchiaino di questo composto i fiori.
  5. Passare ogni fiore nel pan grattato e adagiarlo in una teglia unta di olio.
  6. Cuocere in forno a 180°C per circa venti minuti, girandoli una volta per lato.

 

fiori di zucca ripieni fiori di zucca ripieni img. 2 fiore di zucca

Crostata frutti di bosco con farina di avena

Ciao a tutti cari miei e Buona Domenica!

Oggi una ricetta dolce ma light.

Una buonissima crostata con farina di avena.

Ultimamente mi sto dando alle altre farine, dato che in questi ultimi tempi nascono disquisizioni e informazioni contro la farina tipo 00 considerata nociva.

Io credo che un pò di tutto non faccia male, tanto meno la farina 00, certo utilizzata magari più poco e mischiata alle altre farine.

Devo dire che sicuramente una merendina industriale è più nociva di una torta fatta in casa con farina 00.

Comunque è un bene anche utilizzare ed alternare farine diverse meno raffinate, come questa di avena che ha lasciato alla crostata un sapore davvero gradevole.

L’unico inghippo, se devo fare la precisina, è che, essendo poco ricca di glutine, la crostata rimane più sbriciolosa, ma vale la pena di assaggiarla perchè è davvero buona.

La frolla è fatta con l’olio ed ho utilizzato lo zucchero di canna grezzo.

A voi:

Crostata frutti di bosco con farina di avena
 
Preparazione
Cottura
Tempo totale
 
Crostata frutti di bosco con farina di avena, torta dolce e light alternativa.
Autore:
Ricetta: Dolce
Cucina: Italiana
Ingredienti
  • 100 g di farina tipo 00
  • 200 g di farina di avena
  • 1 uovo
  • 1 tuorlo
  • 100 ml di olio evo
  • 50 g di mandorle
  • 110 g di zucchero di zucchero di canna
Per la salsa ai frutti di bosco:
  • 125 g tra lamponi, fragole, more e mirtilli
  • 30 g di zucchero semolato
  • acqua
Preparazione
Per il ripieno:
  1. Lavare i frutti di bosco, metterli in una padella antiaderente con un po' di zucchero e acqua e cuocere per una ventina di minuti fino a rapprendere la salsa.
Intanto fare la pasta frolla :
  1. Mescolare le mandorle tritate molto fini insieme alla farina
  2. Disporre la farina a fontana, al centro unire l'uovo, il tuorlo , lo zucchero e l'olio.
  3. Impastare fino a formare un impasto omogeneo.
  4. Infine spianare 2 terzi della farina in uno stampo da crostata.
  5. Farcire versando sopra il composto di frutti di bosco
  6. Con la restante pasta coprire a piacere decorando la superficie.
  7. Cuocere in forno a 180°g per 30 - 35 minuti

Bye bye !

crostata frutti bosco farina avena crostata frutti bosco farina avena photo 3 crostata frutti bosco farina avena photo 2

Chitarrina al peperoncino con sugo di gamberi

chitarrina peperoncino gamberetti

Ciao ragazzi! Oggi una ricettina piccante! Trovata sugli scaffali del supermercato, ecco una signora pasta!

Corposa e gustosa dal retrogusto leggermente piccante, la chitarrina al peperoncino si sposa bene con un sugo di pesce.

Nel prossimo post due foto della novita’ che volevo condividere con voi: il corso di cake design!

Mio marito mi ha anticipato il regalo di compleanno facendomi una bellissima sorpresa!

Ora la ricetta della chitarrina al sugo di gamberi e alla prossima vi raccontero’!

Chitarrina al peperoncino con sugo di gamberi
 
Preparazione
Cottura
Tempo totale
 
Chitarrina al peperoncino con sugo di gamberi, pasta di origini abruzzesi condita con un piccantino sapore di gamberi
Autore:
Ricetta: Primo piatto
Cucina: Italiana
Serves: 4
Ingredienti
  • 280 g di chitarrina al peperoncino
  • 500 g di gamberetti
  • olio evo q.b.
  • 1spicchio di aglio
  • prezzemolo q.b.
  • 1 carota
  • 1 scalogno
  • 1 gambo di sedano
  • 1 peperoncino verde
Preparazione
  1. Tagliare a pezzettini lo scalogno la carota, il sedano e il peperoncino.
  2. Soffriggere le verdure per 5-10 minuti insieme all'aglio in un filo di olio.
  3. Aggiungere i gamberetti già sgusciati e cuocere sfumando con vino bianco per circa una ventina di minuti.
  4. Cuocere la pasta per 8-10 minuti in abbondante acqua salata con un filo di olio e farli saltare nel sughetto di gamberetti.

 

E’ stata apprezzata anche dagli ospiti!

Ciao e Buona giornata!

chitarrina peperoncino gamberetti chitarrina peperoncino gamberetti chitarrina peperoncino gamberetti photo 3

Polpette di orzo al pesto

polpette orzo pesto photo 3

Buongiornoooo!!!!! Per  tutto il giorno!!!

Oggi propongo una ricetta diversa dal solito, mi è balenata in mente un giorno che non sapevo come cucinare l’orzo.

Dato che è un cereale che fa molto bene e sostituisce anche la carne, è bene introdurlo nella dieta, in alternativa ai soliti formaggi o pietanze, magari in maniera un po’ sfiziosa…ecco qui:

Polpette di orzo al pesto
 
Preparazione
Cottura
Tempo totale
 
Polpette di orzo al pesto, fresche, buone, saporite, appetitose e croccanti
Autore:
Ricetta: Secondo piatto
Cucina: italiana
Ingredienti
  • 150 g di orzo perlato
  • 1 foglia di alloro
  • 1 carota
  • 1 pomodoro piccolo
  • 2 cucchiai di pesto (io fatto in casa)
  • 70 g di pangrattato
  • 1 uovo
  • olio evo q.b.
  • sale q.b.
Preparazione
  1. Mettere in ammollo in acqua tiepida l'orzo (salvo che sulla confezione sia scritto che non è necessario)
  2. Sciacquarlo bene e far bollire in acqua salata con un pomodoro spezzato, 1 carota e una foglia di alloro.
  3. Far cuocere circa 30 minuti, fino a completa cottura, scolare e togliere il pomodoro la carota e la foglia di alloro.
  4. Mettere in una ciotola, condire con i due cucchiai di pesto, unire l'uovo e il pangrattato.
  5. Formare delle palline e passarle nel pangrattato.
  6. Ungere una teglia con dell'olio, adagiarvi le palline e cuocerle in forno a 200 g per 20 minuti, rigirandole.
  7. Saranno pronte quando si saranno ben arrossate.

p.s.: Le dosi sono circa per 10 polpette, dipende dalla grandezza che volete dare.

No ho intenzionalmente voluto aggiungere formaggio grattugiato perché c’è già a sufficienza nel pesto. Basterà il pangrattato e saranno saporitissime!

Buon sereno week end a tutti!

Chiudo qui la mia settimana che e’ stata veramente pesante! byebye

polpette orzo pesto

polpette orzo pesto photo 3

polpette orzo pesto photo 2

 

Bavette peperoni olive

bavette peperoni olive

Hello!!Si comincia positivi, l’inizio delle scuole porta novita’ e impegno soprattutto per i piu’ piccoli che iniziano le elementari e la scuola materna.

Io sto tenendo duro, perche’ la mia bimba ha cominciato ora a fare le crisi. Non poteva andare tutto liscio, sembrava troppo strano!

Mi dico sempre che crescera’, ma alle volte piu’ vado avanti piu’ e’ dura, non so voi.

Consoliamoci parlando di cibo, ancora una ricetta e credo l’ultima di peperoni.

Bavette ai peperoni e olive

5.0 from 1 reviews
Bavette peperoni olive
 
Preparazione
Cottura
Tempo totale
 
Bavette peperoni olive, primo piatto dal caldo sud italiano
Autore:
Ricetta: First Course
Cucina: Italian
Serves: 4
Ingredienti
  • 320 g di bavette
  • 2 peperoni rossi
  • 1 peperoncino piccolo piccante
  • olive nere (per me al forno)
  • 1 spicchio di aglio
  • basilico
  • olio evo
  • sale q.b.
Preparazione
  1. In un wok saltapasta, soffriggere uno spicchio d'aglio e il peperoncino a pezzettini finissimi.
  2. Unire i peperoni tagliati a piccoli pezzi, salare e aggiungere una foglia di basilico
  3. Cuocere per circa 20 minuti, affinchè si cuocia il peperone.
  4. Aggiungere le olive verso fine cottura.
  5. Cuocere la pasta al dente e farla saltare nel sughetto di peproni.

bavette peperoni olive bavette peperoni olive photo 3 bavette peperoni olive photo 2