CucinarePrimi

Riso Ermes con indivia belga, pinoli e bacche di goji

riso ermes

Oggi una bella ricetta, particolare ma ben bilanciata.

Lo dice la sottoscritta che non ama fare abbinamenti stravaganti che diano un gusto troppo particolare, preferisco i sapori semplici e ben calibrati, con questo non vuol dire che non si riesca a fare piatti originali.

Questa ricetta l’ho mangiata da una mia cugina a cena e ne sono rimasta entusiasta, l’unica differenza dalla sua versione e’ che al posto dell’uvetta  ho utilizzato le bacche di goji.

Il tipo di riso  è un rosso integrale, chiamato riso Ermes, dal chicco allungato e dal tipico aroma.

E’ una varieta’ di riso naturale, che come il riso venere, contiene dei potenti antiossidanti, figuratevi insieme alle bacche di goji!

A voi la ricetta:

Riso Ermes con invidia belga, pinoli e bacche di goji

 
Riso Ermes con invidia belga, pinoli, bacche di goji, un primo salutare che ha benefiche qualità antiossidanti.
Autore:
Ricetta: Primo piatto
Cucina: Italiana
Serves: 4

Ingredienti

  • 240 g Riso rosso Ermes
  • 2 piccoli cespi di indivia belga
  • 30 g di pinoli
  • 20 g di bacche di goji
  • olio evo q.b.
  • 1 scalogno
  • sale q.b.

Preparazione

  1. Cuocere il riso per 40-45 minuti circa in acqua abbondante salata.
  2. Mettere in ammollo per un paio di ore le bacche di goji
  3. Pulire e tagliare a striscioline l'indivia belga.
  4. Nel frattempo in un wok da cucina, rosolare in un filo di olio lo scalogno affettato finemente,unire l'invidia, salare e cuocere 5 minuti facendola appassire per bene.
  5. In una padella a parte tostare i pinoli e unirla all'indivia belga nel wok.
  6. Aggiungere anche le bacche di goji.
  7. Scolare il riso e farlo saltare nel condimento ottenuto.
Preparazione
Cottura
Tempo totale
 

riso ermesriso ermes

p.s. Sopportatemi, sono in fase di riso, risotti e primi….:D

Byebye

6 pensieri su “Riso Ermes con indivia belga, pinoli e bacche di goji

  1. Bellissima l’idea delle bacche di goji, le mangio spesso ma non avevo mai pensato di utilizzarle all’interno di qualche ricetta! E si ottiene un piatto depurativo e molto ricco di antiossidanti e minerali, ottimo per ripulire il corpo dalle scorie e tossine ddell’alimentazione invernale( soprattutto feste natalizie e carnevale) Brava annalisa!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Rate this recipe: